Riprendiamo il confronto tra case in bioedilizia e tradizionali. Nel primo articolo ci siamo concentrati soprattutto sugli aspetti ambientali ed ecosostenibili; ora vedremo invece quali sono gli altri vantaggi delle case in legno rispetto al latero-cemento, in termini di tempi di consegna, personalizzazioni, durata nel tempo e molto altro.

Tempi di costruzione rapidi e precisi

Costruire una casa in legno prevede tempi più brevi rispetto a quelli delle case in latero-cemento e anche facilmente quantificabili. Le consegne sono quindi rapide e puntuali, nel rispetto dei tempi prestabiliti in fase di acquisto.

Maggiore superficie abitabile

Uno dei vantaggi delle case in legno rispetto al latero-cemento è la loro maggiore superficie abitabile. Le pareti più sottili e soluzioni come impianti di riscaldamento a pavimento permettono infatti di sfruttare al meglio gli spazi. In questo modo aumentano anche le possibilità di personalizzazione della casa che può essere davvero costruita su misura del cliente.

Sicurezza in caso di terremoto

Le case prefabbricate in legno sono edifici sicuri, anche dal punto di vista sismico e di rischio incendi.
Il legno, infatti, è un materiale estremamente flessibile: in caso di terremoto, la struttura flette ma non crolla. A differenza del cemento armato, molto più rigido, i danni sono quindi contenuti.
Le moderne case in legno utilizzano infatti materiali e tecniche costruttive che rispondono ai più severi requisiti di edilizia antisismica.

… e incendio

Il legno brucia molto lentamente e la carbonizzazione della superficie esterna crea una pellicola protettiva che difende gli strati più interni. L’incendio si propaga quindi gradualmente e, se spento in fretta, arreca danni ridotti e risolvibili. La ricostruzione di una casa in legno, danneggiata da un incendio parziale, è quindi più semplice rispetto a quella di una casa in latero-cemento.

Alta stabilità del valore nel tempo

Le normative energetiche attuali premiamo edifici dai bassi consumi, garantendone valutazioni elevate nel tempo. Tutto questo va a vantaggio delle case in legno dove ogni elemento è concepito in ottica green, per massimizzare l’efficienza energetica e ridurre l’impatto ambientale. Ecco perché questo tipo di abitazioni mantiene valori di mercato stabili.

Utilizzo di tecnologie innovative

Tra i vantaggi delle case in legno rispetto al latero-cemento vi è anche la certezza di acquistare un’abitazione altamente innovativa e all’avanguardia. Le case in bioedilizia sfruttano infatti moderne soluzioni tecnologiche, capaci di garantire la massima efficienza energetica. Pompe di calore, pannelli solari e fotovoltaici, sistemi domotici con controlli da remoto contribuiscono infatti ad aumentare la resa degli impianti, diminuendo i consumi.