In Cile, nel cuore della Patagonia, si trova uno degli alberghi più originali al mondo, non solo per la forma ma anche per il tipo di turismo che incarna. Un turismo consapevole, che sappia rispettare l’ambiente e la popolazione autoctona, promuovendo uno stile di vita ecosostenibile. È il Montana Magica Lodge, un hotel in legno e pietra a forma di vulcano, in modo da mimetizzarsi perfettamente nella natura circostante.

L’obiettivo di partenza era proprio questo: realizzare un edificio integrato nel paesaggio, così tanto da essere a malapena riconoscibile. Una scommessa ambiziosa, se si pensa che ci troviamo in una foresta nativa, la Riserva Naturale di Huilo-Huilo che, oltre ad essere patrimonio UNESCO, è uno dei luoghi più incontaminati al mondo.

Da qui la scelta di realizzare una struttura cuneiforme, quasi interamente ricoperta da vegetazione.
Ciò che si vede dall’esterno è una sorta di collina verdeggiante da cui però spuntano piccole finestre che sembrano simpatici occhi. Questo originalissimo hotel in legno e pietra ha, infatti, qualcosa di fiabesco e sembra essere animato. Merito di una cascata artificiale che, dalla cima dell’edificio, sgorga ai suoi lati, proprio come innocui lapilli di un vulcano in eruzione.

Hotel in legno e pietra a km 0

Al di là del suo aspetto scenografico e fiabesco, il Montana Magica Lodge è un magnifico esempio di bioedilizia. Tutti i materiali utilizzati, quasi totalmente riciclabili, provengono dalla zona di Huilo-Huilo, per due ragioni.
La prima, come abbiamo visto, per riprodurre fedelmente il territorio circostante.
La seconda, per limitare al minimo l’impatto ambientale. In questo modo si sono potuti ridurre i tempi di costruzione e i trasporti dei materiali, con tutto ciò che ne consegue: minor inquinamento, disagi ridotti e minima profanazione dell’ambiente.

L’elemento predominante dell’intera costruzione è il legno. È stato utilizzato come rivestimento delle pareti interne, per la realizzazione di porte, finestre e di qualsiasi infisso, ma anche per gli arredi. Comodini, sedie, sgabelli, tavoli e mobili sono oggetti unici, intarsiati a mano con finiture di pregio. Per farlo è stata coinvolta attivamente la popolazione locale, il cui contributo si è rilevato determinante per la realizzazione di questa struttura.
La scelta di avvalersi di una forza lavoro formata da artigiani e operai autoctoni non è casuale e rientra ancora una volta in un’ottica di ecoturismo.

Ecoturismo senza rinunce

Chi prenota al Montana Magica Lodge avrà la fortuna di soggiornare in uno degli hotel di legno e pietra più originali al mondo. Vi si accede tramite un ponte sospeso in legno, sorretto da corde e circondato da migliaia di ettari di foresta.
Inizia così per il turista un’esperienza unica: a contatto diretto con la natura e in una struttura esclusiva, dotata di ogni comfort.
Le 14 camere sono adatte ad ogni esigenza, dalle standard alle superior fino alle suite, quattro in tutto. Ogni sistemazione è caratterizzata da caldi arredi lignei, dal design rustico e dall’aspetto caldo e accogliente. Stile che si ritrova anche nella hall e in tutti gli ambienti comuni, spesso impreziosite da riproduzioni di incisioni rupestri.

L’hotel dispone di un ristorante, un bar, una sala lettura, una spa con sauna, uno spazio per i bambini, ma anche un minigolf, una piscina e una sala conferenza. Ogni spazio, stanze comprese, si riconosce per il nome, tratto da quello degli uccelli locali.
Insomma tutto è curato nei minimi dettagli per regalare agli ospiti un soggiorno indimenticabile e, soprattutto, ecofriendly.

Photo Credits: www.huilohuilo.com