Così unico da diventare uno dei progetti protagonisti della serie tv inglese Grand Design, in onda su Channel 4. È il cottage in legno che l’interior designer Tom Rieffields ha progettato e costruito insieme alla moglie Ellen e con la collaborazione di diversi professionisti, tra cui l’architetto Chris Strike.

Per realizzarlo ci sono voluti due anni, documentati in oltre 500 ore di registrazione dalla tv inglese. Il risultato è un’abitazione da sogno, una casa in legno a basso impatto ambientale, dove ogni dettaglio è stato personalmente curato dai proprietari.

Un cottage in legno su misura

I coniugi Raffields erano già proprietari di una piccola casa da guardacaccia, collocata nei pressi di Helston, proprio nel terreno dove ora sorge il loro cottage in legno.
L’abitazione, di soli 44mq, era troppo piccola per l’intera famiglia e anche piuttosto scomoda, dal momento che la zona bagno si trovava in un nucleo esterno rispetto all’edificio principale. Da qui l’esigenza di ampliarla, avendo però a disposizione un budget limitato di circa 115.000 euro.

Tom ed Ellen Raffield decidono quindi di occuparsi personalmente dell’intero progetto, sfruttando le loro competenze. Oltre ad essere esperti di design, infatti, producono e progettano lampade e mobili in legno attraverso un particolare processo di piegatura a vapore, tecnica usata anche per la realizzazione del cottage e degli arredi interni.

Photo Credits: www.designboom.com

I lavori iniziano nel 2014 e si concludono 2 anni dopo, nel 2016.
Il risultato è un edificio a due piani di ispirazione scandinava: struttura in legno, immerso nei boschi della Cornovaglia e perfettamente integrato con l’ambiente esterno.

Il cottage in legno dispone di quattro stanze, tre saloni e due bagni. Alterna pareti in pietra a rivestimenti in legno di faggio, larice, castagno e quercia provenienti dai boschi circostanti.

Photo Credits: www.designboom.com

Al pian terreno si trovano una grande cucina abitabile, un ampio salone, un bagno e uno studio. I soffitti sono con travi a vista e ogni ambiente è illuminato da ampie vetrate che creano una perfetta armonia tra spazi interni ed esterni.

Photo Credits: www.designboom.com

Il piano superiore ospita invece due camere da letto e due bagni e culmina in un ampio balcone tentacolare che avvolge l’intera facciata.

Photo Credits: www.designboom.com

Tutti i mobili, interamente in legno, sono stati realizzati a mano dai coniugi Raffields, così come i lampadari a sospensione, vere e proprie opere d’arte che illuminano ed arredano ogni spazio.

Photo Credits: www.tomraffield.com

Particolare e suggestiva anche la sedia a sospensione all’ingresso del cottage in legno. È anch’essa una creazione dei proprietari, realizzata attraverso la curvatura del legno.